Partner

E’ l’azienda leader nel mercato italiano per la realizzazione dei progetti di bike sharing. E’ presente in più di 100 città italiane e si rivolge sia alle pubbliche amministrazioni per l’installazione delle strutture che agli utenti finali per la commercializzazione degli abbonamenti e la gestione dei servizi.

Si occupa direttamente della progettazione esecutiva, delle installazioni, della manutenzione del servizio e delle operazioni di marketing necessarie per lo sviluppo e la promozione della mobilità sostenibile. Per Reggio in bici, Bicinicittà diventa fornitore ufficiale del bike sharing, facendo entrare Reggio Calabria nel circuito delle città che si muovono attivamente e facilmente in bicicletta.

Centro di ricerche applicate per lo sviluppo sostenibile, è una società di ingegneria che opera prevalentemente nei settori dell’ambiente, del territorio e dello sviluppo sostenibile, promuovendo l’integrazione dell’ambiente nelle politiche, nei programmi, nei piani, nei progetti.

Per Reggio in bici, Cras partecipa alle attività di monitoraggio e stima dei benefici ambientali generati dal progetto, attraverso indagini ed elaborazioni mirate a valutare l’efficacia ambientale delle azioni realizzate in termini sia dei livelli di utilizzo che di riduzione delle emissioni inquinanti e climalteranti.

 

E’ un’associazione senza fini di lucro, attiva a livello nazionale, che intende promuovere e diffondere conoscenze e valori civili idonei a stimolare nuove forme di mobilità e trasporto, più ecosostenibili, a vantaggio della qualità della vita dei cittadini e nel maggiore rispetto possibile dell’ambiente.

Per il progetto Reggio in bici, Euromobility organizza corsi di formazione e seminari sulle tematiche del mobility management, qualità dell’aria, mobilità ciclistica, comunicazione ambientale ed ecoguida. Tra i suoi obiettivi si pone anche quello di valorizzare il ruolo del mobility manager, figura professionale introdotta dal Decreto Interministeriale del 27 marzo 1998 sulle aree urbane, che avrà un ruolo chiave nella buona riuscita e nel coordinamento delle attività del progetto.

 

 

 

E’ una startup tecnologica innovativa di monitoraggio ambientale e comunicazione sostenibile formata da ingegneri, architetti, designer, informatici ed economisti, nata nel 2014 dall’idea di integrare i servizi di ingegneria tradizionale con le nuove tecnologie ICT per l’ambiente. Opera in collaborazione con il dipartimento di DICEAM della Facoltà di Ingegneria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e fornisce analisi ambientali per aree urbane, vie di trasporto e consulenza su interventi di miglioramento ambientale. Si occuperà del management di Reggio in bici, in particolar modo monitorando gli interventi rivolti alla messa in sicurezza delle aree pedonali e ciclabili.

 

 

 
 
 

E’ una società di ingegneria dei trasporti che opera nel campo della mobilità sostenibile e del welfare aziendale.

Sviluppa, produce e commercializza prodotti e servizi innovativi ad alto valore tecnologico per gli spostamenti delle persone e per il welfare aziendale e offre soluzioni di mobilità a 360°.

Per il progetto Reggio in bici fornirà il software MOBILITYSCHOOL, MOBILITYMANAGER e l’app MOBILITYCITY.

E’ il principale centro di sviluppo tecnologico del gruppo PTV nel campo dell’Intelligent Transport Systems. Contribuisce al progetto con il supporto tecnologico per le attività di Mobility Management e le attività interessate dal Gaming con servizi di navigazione, informazioni sulla mobilità e previsioni del traffico.

 

 

E’ l’azienda specializzata nella progettazione di sistemi integrati di valorizzazione del territorio, nella produzione di impianti pubblicitari, sistemi di segnaletica stradale e riqualificazione di spazi pubblici urbani ed extraurbani. Con la sua esperienza ultradecennale nella produzione di infrastrutture e soluzioni tecnologiche, si occupa dello sviluppo delle azioni di traffic calming e mobilità dolce per il progetto Reggio in bici, contribuendo alla progettazione delle zone 30, zone pedonali e della segnaletica sperimentale.

 

 

Giovane team di professioniste nate in Calabria. Ha l’obiettivo di ricreare il benessere collettivo tramite il recupero, il riuso e il riciclo del patrimonio edilizio e delle aree urbane degradate e abbandonate della regione Calabria. Profonde conoscitrici del territorio, il loro apporto è stato, e continua ad essere, fondamentale per concretizzare il progetto Reggio in bici.